Quando dovete installare il condizionatore dovete preoccuparvi di dove installare i componenti principali, in particolare la ventola esterna e l’uscita dell’aria fredda.

Dove posizionare la ventola esterna

La ventola esterna ha il compito di prelevare l’arai calda da fuori e immetterla nel sistema di raffreddamento. L’unità esterna va posizionata in modo che possa prelevare aria più fresca possibile. Se viene sistemata in un punto dove colpita direttamente dai raggi del sole succede che l’aria è molto calda e il sistema dovrà fare molta fatica per rinfrescarla e raggiungere la temperatura desiderata.

Il luogo ideale dove sistemare la ventola esterna. All’ombra al riparo dai raggi diretti del sole. Una zona a nord va ugualmente bene. Chi non cura la posizione nell’auto della ventola esterna avrà problemi di consumi elettrici troppo alti che fanno aumentare e lievitare l’importo fatturato nella bolletta di fine periodo.

Chi desidera avere un impianto efficiente che non spreca energia, deve curare questo aspetto grazie anche ai consigli del tecnico della assistenza condizionatori Roma.

 Dove riposizionare l’uscita dell’aria

Non dovete preoccuparvi solo della posizione della ventola esterna che preleva l’aria, ma dovrete studiare con precisione avendo sistemare l’uscita dell’aria. la bocchetta che emette in casa il getto di aria raffreddata dal sistema deve essere sistemata in un punto strategico e non a caso.

Il punto di uscita dell’aria deve essere in un punto in cui l’aria può essere diffusa in tutti gli altri ambienti domestici. Sbagliato sistemare la bocchetta di uscita in una stanza in fondo alla casa perché rischiate di avere una temperatura non omogenea. L’ideale sarebbe sistemarla in una zona centrale della casa.

È altresì fondamentale sistemare l’uscita dell’aria fritta in un luogo dove non si trascorre la maggior parte del tempo. Questo perché il getto di aria fredda non deve colpire in modo diretto il corpo delle persone dato che può provocare problemi di salute. Per tale motivo sono da escludere le stanze da letto e preferire zone come l’ingresso o l’entrata della casa.

Di Grey