Ci sono diverse procedure chirurgiche che sono più richieste per rimodellare il corpo e avere così una figura più snella e senza difetti. Ecco quali sono i più richiesti per tale scopo.

La liposcultura

L’intervento di liposcultura è uno tra i più richiesti in ossuto per eliminare il grasso e l’adiposità in eccesso. Si tratta di una sorta di evoluzione della classica liposuzione. Per questa tecnica si usa una sottilissima cannula aspirante che viene introdotta nella zona da operare attraverso una piccolissima incisione, spesso posizionata dove la pelle si piega naturalmente in modo da nascondere ancora di più la piccolissima cicatrice che en deriva.

Si agisce sul grasso localizzato, quello più ostinato e denso che non va via nemmeno con dieta ed esercizio fisico. Può esser diverso il sistema che il chirurgo usa per sciogliere il grasso e facilitare la sua aspirazione, si usa per esempio la cannula laser, quella vibrante oppure la cosiddetta tecnica tumescente.

Con l’intervento di liposcultura, si possono operare più zone del corpo, praticamente tutte. Ovunque ci sia un deposito adiposo in eccesso, si può usare questa procedura. Si operano caviglie, polpacci, ginocchia, cosce, glutei, addome, fianchi, schiena, braccia, mento e anche il viso.

L’addominoplastica

Non solo rimuovere il grasso in eccesso dalle zone del corpo, ma è anche necessario prevedere interventi che possano contrastare ed eliminare il cedimento cutaneo e muscolare. Una delle zone in cui questo processo è più evidente sull’addome e il chirurgo plastico allora procede con una addominoplastica Milano. Possono esser diverse le cause che portano a una situazione di questo tipo, tra cui l’invecchiamento, un aumento di peso, un’improvvisa diminuzione di peso (anche ottenuta chirurgicamente con la liposuzione o liposcultura) e anche post partum.

Lo scopo dell’intervento di addominoplastica Milano è fare un lifting all’addominale, tendendo per bene la pelle senza che vi siano antiestetici avanzi. Si incide la pelle sopra il pube e si tende la pelle, eliminando quella in eccesso. Contestualmente si può anche ricostruire la parete addominale che ha ceduto.

Di Grey