Non esce acqua calda: le possibili cause

È successo a chiunque almeno una volta di arrivare a casa dopo una lunga giornata in giro per lavoro e volersi concedere un bel bagno caldo e scoprire però che non esce acqua calda. Si tratta sempre di un guasto termoidraulico che cioè ha a che fare con la caldaia.

La caldaia è da pulire

Può succedere che la caldaia non produca acqua calda per colpa di un deposito di sporcizia che si è formato lungo il corso del tempo. È abbastanza normale e comune che ci sia della sporcizia composta da fuliggine, polvere, calcare e altre impurità che si accumulano giorno dopo giorno. Se non si fa interviene un valido tecnico all’incirca una volta l’anno per la pulizia della caldaia. Per info e / o prenotazioni, vai su www.assistenzacaldaie-aristonroma.it

Può succedere che lo sporco ostruisca parti fondamentali per il corretto funzionamento della caldaia. Se una valvola o addirittura la fiamma pilota della caldaia è sporca, non si produce acqua calda sanitaria. Chiedere una pulizia professionale della caldaia è l’unica soluzione per far uscire di nuovo acqua calda dal rubinetto.

La caldaia ha poca pressione

Nel momento in cui ci si domanda come mai non esca acqua calda dal rubinetto, è bene controllare il livello della pressione della caldaia. È uno di quei valori fondamentali che permette il corretto funzionamento del dispositivo.

Se la pressione della caldaia è troppo bassa, ovvero al di sotto di un bar di pressione, la caldaia non parte. In sostanza, l’acqua non ha sufficiente pressione per far avviare al fiamma pilota che dà il via alla combustione del gas. Occorre far entrare altra acqua nel circuito della caldaia aprendo l’apposito rubinetto fino a quando il manometro della caldaia non sale al di sopra del livello minimo di un bar.

Anche in questo secondo caso molto più comune di quanto si pensi, conviene far riferimento a un valido tecnico della manutenzione e assistenza caldaie. Non è di certo un caso se il controllo della pressione è uno di quei servizi sempre incluso nella manutenzione periodica da farsi all’incirca una volta l’anno.