smartcuprecall_features 620x330

InnovaPuglia e I-Tel insieme per le campagne di screening

La Regione Puglia avvia un sistema automatizzato che, attraverso l’innovazione e la relazione col paziente, ha l’obiettivo di migliorare gli esiti delle campagne di screening. Lo rende noto I-Tel, che realizza il progetto in collaborazione con InnovaPuglia. Azienda pilota è la Asl di Taranto.

A fronte di un’alta incidenza di malattie tumorali, concentrata soprattutto nelle aree a più alta densità industriale, in Regione Puglia è particolarmente sentita l’esigenza di informare e sensibilizzare la popolazione in merito alla necessità e all’opportunità di fare prevenzione e migliorare gli indici di adesione ai programmi regionali di screening. Con l’obiettivo di migliorare la qualità, reale e percepita, del servizio sanitario regionale e l’interazione con i cittadini, la Regione Puglia ha messo a punto un progetto volto ad ottimizzare l’uso delle risorse umane e strumentali dedicate agli screening oncologici attraverso moderne soluzioni di comunicazione multicanale e sanità digitale. La scelta è caduta sul sistema automatico Sm@rtRecall che, attraverso chiamate telefoniche e richieste automatizzate di feedback al cittadino, contribuisce a ottimizzare i processi operativi legati alle campagne di screening nonché vaccinazioni.

Al fine di contenere i costi relativi all’invio di comunicazioni spesso destinate a indirizzi postali non più validi e agevolare il cittadino nella scelta della data prevista per l’esame di screening, il servizio di Recall Telefonico Automatico (RTA) chiama l’assistito per due funzioni. Preannuncia l’invio della lettera di invito alla prestazione gratuita di screening, verificando nel contempo la correttezza del recapito telefonico e dell’indirizzo di residenza. Ricorda l’appuntamento di screening riservato all’Assistito, chiedendo conferma o disdetta dell’appuntamento, ma anche verificando altri aspetti legati all’erogazione della prestazione.

Il servizio RTA mette a disposizione degli assistiti anche funzionalità di cancellazione dell’appuntamento on demand e consente comunicazioni multicanali (SMS, telefono, e-mail ). I risultati delle chiamate al cittadino sono comunicati in automatico e in tempo reale dal servizio RTA al sistema informativo regionale per gli screening oncologici (SIRS), attraverso un flusso di dati. Attraverso il servizio RTA, la Regione Puglia intende avvicinarsi ai cittadini, promuovendone il coinvolgimento e la partecipazione. Favorire la comunicazione sanitaria attraverso il servizio RTA, automatico e multicanale, rappresenta una scelta al passo con i tempi per promuovere il miglioramento continuo di servizi e prestazioni in assoluta trasparenza. A maggior ragione in un territorio dove il tasso di incidenza delle malattie oncologiche è tra i più elevati in Italia. Fare prevenzione in ambiti industriali è fondamentale. Ottimizzare i processi ad essa legati rappresenta un fattore critico di successo a cui non si può e non si deve rinunciare.

© Riproduzione Riservata

About Redazione

Inserisci un commento